Uncategorized

CENTRO ITALIA 2.0 – Canali 115 e 637 DTT. Due canali TV per ripartire

Una programmazione sui canali 115 e 637 del digitale terrestre visibile in tutto il lazio, con servizi dedicati alla promozione dei territori colpiti dai terribili terremoti del 24 Agosto e 30 Ottobre 2016.
Un messaggio forte che ha voluto riaccendere i riflettori, dopo che questi si erano quasi del tutto spenti, su queste zone meravigliose del centro Italia, affinchè rimettessero in mostra il loro splendore.
Un palinsesto prevalentemente serale che vede affiancare ai classici format generalisti una serie di programmi e rubriche dove l'aspetto principale è quello di mettere in risalto l'accento sulle peculiarità e le eccellenze della provincia di Rieti e della bassa Umbria.
Vero protagonista è il territorio. La magia che riescono a diffondere questi luoghi incantati ed unici, bruscamente interrotta mesi fa, ha voglia di ritornare a farsi apprezzare.
Borghi, scorci di vallate e boschi, fiumi e colline con colori irripetibili. Le armi vincenti su cui puntare per una ripartenza ed un ritorno alla normalità.
Ampio spazio anche all'enogastronomia con le storie dei sapori famosi in tutto il mondo che queste zone sanno offrire: l'Amatriciana, i prodotti di Norcia, i tartufi ed i formaggi della Valnerina, solo per citarne alcuni.
I contenuti sono curati dal network denominato “Tutta la città ne parla”, una realtà che da anni realizza servizi per la promozione della provincia di Rieti.
Una copertura televisiva supportata da un bouquet di altri canali sia nel Lazio che in Umbria ed una serie di piattaforme Web permettono di irradiare una programmazione mirata ad un pubblico vastissimo.
Grazie anche ad una campagna di promozione social strategica, il prodotto Centro Italia 2.0 diventa il progetto più ambizioso per la promozione del territorio.
Una finestra particolare è stata assegnata anche alla parte della Sabina che, anche se non colpita direttamente dal sisma, ha subito una forte ripercussione dal punto di vista dell'economia locale.
Non mancano infine rubriche dedicate all'arte ed alla cultura, le grandi mostre di Roma, Spoleto e Perugia che fanno da cornice a ciò che la provincia intorno offre ai propri visitatori.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone