Proiezione evento | "Burning" di Lee Chang-dong

Mercoledì 2 ottobre ore 21:00
Proiezione evento
BURNING – L’AMORE BRUCIA di Lee Chang-dong | v.o. coreana sott.

Dopo il memorabile #Poetry, il regista sudcoreano Lee Chang-dong torna sul grande schermo con BURNING – L’AMORE BRUCIA, ispirato al racconto “Granai incendiati” di #Murakami. Un mystery thriller carico di tensione drammatica, la cui storia ruota attorno alle inquietudini di un triangolo amoroso.

In concorso al Festival de Cannes 2018 e selezionato per rappresentare la Corea del Sud agli #Oscar 2019 nella categoria miglior film straniero, BURNING – L’AMORE BRUCIA arriverà in #SalaPegasus per una proiezione evento mercoledì 2 ottobre alle ore 21:00, distribuito dalla Tucker Film.

► “Potentissimo”.� #IlSole24Ore
► “L’aspetto più sorprendente di Burning è il suo bruciare lento, questa combustione che continua dopo la proiezione. Che resta dentro come un tarlo”.� #Quinlan
► “Magnifico”.� #TheNewYorkTimes
► “La natura sfuggente di Burning diviene la perfetta fotografia della contemporaneità, l’unico modo di raccontare un presente complesso e terribile”.� #MYmovies
► “Ipnotico.� #TheGuardian
► “Burning è uno straordinario e doloroso sguardo sul mistero della vita. E, di conseguenza, sul mistero di come sia possibile raccontarla”.� #Cinematografo

SINOSSI
● Jongsu, un giovane fattorino con aspirazioni letterarie, incontra Haemi facendo una consegna. I due iniziano a frequentarsi e la ragazza, prima di affrontare un viaggio in Africa, gli chiede di occuparsi del suo gatto. Jongsu accetta, ma quando Haemi ritorna non è più da sola: ha conosciuto Ben, tanto ricco quanto misterioso, e ora sta per conoscerlo anche lui. Niente sarà più come prima…
Burning deriva da uno spostamento fra Giappone e Corea del Sud: il Giappone di Murakami, autore del breve racconto alla base del film (Granai incendiati), e la Corea del Sud di Lee Chang-dong, regista del memorabile Poetry (Tucker Film, 2011), che ha saputo trasformare quelle poche pagine in un grande “romanzo cinematografico”. Un bruciante dramma dell’anima che osserva la sintassi del mistery-thriller, scavando dentro le inquietudini e le ombre di uno strano triangolo (amoroso?). Ieri e oggi, ricchezza e povertà, presenza e assenza, dovere e piacere: tutto è doppio, tutto può doppiamente ingannare gli occhi e il cuore… Per Barack Obama, icona stessa dell’Occidente contemporaneo, il miglior titolo del 2018.

NOTE DI REGIA
● «Il mondo in cui viviamo è diventato misterioso: sentiamo che qualcosa non va, sotto la superficie funzionante della modernità, ma il mondo non è in grado di spiegarci cosa. Sembra quasi di trovarsi di fronte a un gigantesco puzzle e le persone, indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione o dallo status sociale, sono piene di rabbia. I giovani, soprattutto. Non trovano risposte nel presente e non riescono a identificare un obiettivo, sentendosi impotenti». Lee Chang-dong

TUTTI I DETTAGLI – DATA, ORA E LUOGO CLICK QUI

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Next Post

ROMA CAPUT MUNDI:PROGETTIAMO INSIEME UNA CAPITALE A MISURA DI OGNI PERSONA

Share this on WhatsApp Mercoledì 2 ottobre ore 21:00 Proiezione evento BURNING – L’AMORE BRUCIA di Lee Chang-dong | v.o. coreana sott. Dopo il memorabile #Poetry, il regista sudcoreano Lee Chang-dong torna sul grande schermo con BURNING – L’AMORE BRUCIA, ispirato al racconto “Granai incendiati” di #Murakami. Un mystery thriller […]
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial