Don Peppe Diana e la caduta di gomorra

Venerdì 22 novembre 2019, alle ore 17.30, presso i locali del Centro Sociale Culturale Ricreativo “Guglielmi”, Vi aspettiamo alla presentazione del libro Don Peppe Diana e la caduta di gomorra con l’autore Luigi Ferraiuolo che verrà intervistato da Antonio Mosca, giornalista del Corriere dell’Umbria.

Don Peppe Diana e la caduta di gomorra – Il libro racconta la caduta di Gomorra innescata dal martirio di don Giuseppe Diana, il 19 marzo 1994, dal contesto sociale in cui maturò il suo omicidio – in quegli anni una piccola parte del Casertano era come l’Iraq durante la guerra all’Isis, realtà di cui ancora il nostro Paese non si rende conto – alla rivolta culturale e umana di una piccola fetta di resistenti che hanno creato un mondo diverso con cooperative sociali di ragazzi disabili o disagiati o ex detenuti che sono diventate ristoranti o vere e proprie imprese. Un impegno che dopo venticinque anni comincia a diventare evidente e che si oppone al ritorno concreto della camorra, non solo nel Casertano ma nel resto d’Italia. Perché se i Casalesi, il più violento e potente clan di camorra mai esistito, sono stati sconfitti militarmente, il loro tesoro economico e il mondo dei colletti bianchi collegato non è mai stato scoperto, ma chi ha fruttare per il bene i loro patrimoni toglie le radici al ritorno del male. [tratto dal sito di Edizioni San Paolo: https://www.edizionisanpaolo.it/varie_1/biografie_1/tempi-e-figure/libro/don-peppe-diana-e-la-caduta-di-gomorra.aspx]

Luigi Ferraiuolo, giornalista, è redattore di Tv2000. Nato a Lodi, è diventato professionista al Corriere della Sera/Corriere del Mezzogiorno e ha pubblicato, tra l’altro: San Tocco, pellegrino e guaritore per le Paoline; Viva Salgari e Le parole che uccidono per Guida; Il museo di strada per Cuen Edizioni e Da Pietralcina, l’altro Padre Pio per la Fontana di Siloe (Gruppo Lindau), con cui ha vinto il Premio Antonio Giordano per il miglior saggio ecclesiale italiano nel 2014. Ha realizzato tre docufilm: Sui passi di Abramo, Padre Pio: tornerò tra cent’anni e Libera nos a malo: la musica di Sant’Antonio contro il diavolo.

L’iniziativa è organizzata da Arci Terni, Libera Terni e Ancescao Comprensorio Umbria Sud.


Per informazioni:
– Lorenzo +393939890599
– Tommaso +393286536601
– Raffaella +393483855075

TUTTI I DETTAGLI – DATA, ORA E LUOGO CLICK QUI

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Next Post

Convegno sull' Oleocultura

Share this on WhatsApp Venerdì 22 novembre 2019, alle ore 17.30, presso i locali del Centro Sociale Culturale Ricreativo “Guglielmi”, Vi aspettiamo alla presentazione del libro Don Peppe Diana e la caduta di gomorra con l’autore Luigi Ferraiuolo che verrà intervistato da Antonio Mosca, giornalista del Corriere dell’Umbria. Don Peppe […]
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial